17 – 20 giugno 2021: La Via del Nera

17 – 20 giugno 2021 Ussita | Visso | Campi | Castelluccio | Castelsantangelo sul Nera | Ussita

La Via del Nera

Una nuova marcia solidale nelle Terre Mutate dal sisma

Torna la Marcia Solidale nelle Terre Mutate, un nuovo percorso per esplorare l’alta Valnerina, nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La marcia partirà da Ussita il 17 giugno alla volta di Visso, Campi di Norcia e Castelluccio per raggiungere Castelsantangelo sul Nera. Un itinerario alla scoperta dei borghi più belli dell’Appennino che, dal 2016, vivono nella lunga attesa di una ricostruzione che procede lentamente, ostacolata ancor di più dalla pandemia.

Quattro giorni di cammino in luoghi di incantevole bellezza: la piana di Castelluccio dominata dal massiccio del Monte Vettore, l’alta Val Nerina con i borghi di Ussita, Visso e Castelsantangelo sul Nera, senza dimenticare il Monte Bove con la sua parete calcarea che ricorda le Dolomiti.

Il viaggio-evento è organizzato da Movimento Tellurico, con la collaborazione di Legambiente, C.A.S.A di Ussita e Pro loco delle Valli Castellane per mantenere alta l’attenzione sul problema ricostruzione del centro Italia e sulla messa in sicurezza antisismica del Paese. La marcia viene organizzata nel rispetto delle misure di sicurezza. Sarà a disposizione un servizio di trasporto bagagli e si potrà dormire in tenda o in strutture predisposte ad accogliere ma con posti limitati.

La marcia solidale sostiene #Castellucciapiedi, un progetto di escursionismo attivista rivolto a sensibilizzare il pubblico verso una fruizione lenta e sostenibile del Pian Grande che ogni anno, durante lo spettacolo della fioritura, viene invaso da oltre 25.000 auto giornaliere in una zona ad alta protezione del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

A piedi e con rispetto nel Cuore dell’Appennino, attraverso i luoghi del Cammino nelle Terre Mutate, con la volontà di mantenere alta l’attenzione su una ricostruzione che stenta a partire. Con la nomina di Giovanni Legnini, il nuovo Commissario Straordinario per la ricostruzione, qualcosa sembra cominciare a muoversi.

Il Cammino nelle Terre Mutate è un progetto autofinanziato e basato sul volontariato che da percorso di solidarietà si attesta a essere uno dei progetti di maggiore esito realizzati nel post sisma. Un’infrastruttura verde che mette in rete oltre 140 aziende, 30 associazioni, 15 comuni, 4 regioni e due Parchi Nazionali, per dare un contributo concreto alla rinascita delle aree ferite dal terremoto.

 

PROGRAMMA: 4 giornate di trekking con trasporto bagagli

  • Giovedì 17 giugno: Ussita –Visso – Campi (23 km, 999 m in salita – 1200 m in discesa)
  • Venerdì 18 giugno: Campi – Castelluccio (15 km, 1.068 m in salita – 368 m in discesa)
  • Sabato 19 giugno: Castelluccio – Castelsantangelo sul Nera (14 km, 216 m in salita – 905 m in discesa)
  • Domenica 20 giugno: Castelsantangelo sul Nera – Frontignano – Ussita (11,4 km, 604 m in salita – 608 m in discesa)

DIFFICOLTÀ: Il cammino in alcune tappe è mediamente impegnativo. Data la lunghezza e i dislivelli è richiesto allenamento a camminare per più giorni consecutivi.

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Per motivi organizzativi le iscrizioni sono a numero limitato: massimo 30 partecipanti, è prevista la partecipazione a minimo 3 giorni di cammino partendo da Norcia.

Contributo: 115 € a copertura delle spese organizzative, guide escursionistiche, supporto mezzo di trasporto bagagli ed eventuali persone in difficoltà. La quota include la copertura assicurativa per RC e infortuni. Le spese di vitto e alloggio non sono incluse e sono a carico dei partecipanti.

N.B. Il ricavato, al netto delle spese organizzative, andrà a favore delle spese di mantenimento e cura del Cammino nelle Terre Mutate.

Per informazioni dettagliate e il modulo di iscrizione da compilare:
Informazioni e Iscrizioni

Per prepararsi al meglio alla partenza:
Prima di partire / Da portare

Le spese di vitto sono a carico dei partecipanti. Pernotteremo in tenda (necessario sacco a pelo pesante, materassino e spirito di adattamento). Possibilità di cenare in ristoranti dormire in agriturismi e B&B con posti limitati.

Per maggiori informazioni:

Tel. 347 065 9191
Mail info@movimentotellurico.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.